Criterion, quasi tutto lo staff passa a Ghost Games

Dopo il passaggio della serie Need for Speed al team Ghost Games, è stata attuata una netta riduzione del personale presso Criterion Games, che rimarrà operativo con solo 17 effettivi. Gli altri dipendenti della software house, circa 60 persone, saranno invece trasferiti a Ghost Games.

La notizia è stata diffusa su Twitter dal creative director di Criterion, Alex Ward, che ha reso noti questi numeri. Quel che rimane del suo team lavorerà a progetti non rientranti nella categoria dei racing game.

"Esistiamo ancora" ha twittato Ward. "Abbiamo deciso di non fare altri giochi Need for Speed. Non mi preoccuperei affatto, il franchise è in mani sicure che faranno grandi giochi. È tutto positivo. Noi siamo ancora Criterion, e questo è quello che importa. Siamo supportati da una compagnia più grande e di successo, Electronic Arts. In realtà, siamo in ottima forma."

Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.