Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Battlefield 3, EA era in causa contro Textron

Battlefield 3, EA era in causa contro Textron

Battlefield 3

PC, PS3, X360

Sparatutto

Italiano

EA

Disponibile dal 28 ottobre 2011

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 17/08/2013
Electronic Arts è stata in causa contro la compagnia Textron: il motivo del disguido legale tra le due parti era dovuto alla presenza di tre elicotteri modellati su esemplari della Bell Helicopter - sussidiaria della Textron - all'interno di Battlefield 3, per i quali la software house non avrebbe pagato le dovute licenze.
Gli elicotteri in questione sono i modelli AH-1Z Viper, UH-1Y Venom e V-22 Osprey.

Stando a quanto riferiscono le fonti, la pratica legale era stata in essere già dallo scorso anno, ed era stata avviata preventivamente da EA, dopo che la compagnia aveva ricevuto da Textron un decreto ingiuntivo che le notificava l'utilizzo privo di licenza dei mezzi all'interno del gioco. La software house si era rivolta al giudice dichiarando che il suo utilizzo degli elicotteri era protetto dal Primo Emendamento, e che per questo motivo non necessitava di nessun accordo di licenza.
Per tutta risposta, Textron aveva deciso di portare avanti la causa, denunciando Electronic Arts come colpevole di aver infranto un marchio registrato, e di diverse altre trasgressioni previste dalla normativa dello Stato della California.

Il caso è stato chiuso da poco, prima di una sentenza definitiva del giudice, grazie ad un accordo non noto tra le parti al di fuori del tribunale. Pertanto, la Corte ha optato per la cosiddetta "dismissal with prejudice", che impedirà sia ad EA che a Textron di rivolgersi ancora al tribunale per la medesima questione, in futuro.