Kickstarter: il co-fondatore mette in guardia da obiettivi troppo ambiziosi

Lanciato nella prima parte del 2009, Kickstarter ha permesso a molti creativi non solo di trovare i fondi per il proprio progetto, ma di intraprendere una vera e propria carriera nel settore. Non è certo tutto oro ciò che luccica, visto che non tutte le campagne giungono a buon fine, e anche in quel caso, le difficoltà sono dietro l'angolo.

Yancey Strickler, co-fondatore del sito in un'intervista ha consigliato cautela ai fondatori dei progetti, soprattutto per quanto riguarda gli obiettivi aggiuntivi (stretch goals): ipotizzando 100 euro come obiettivo minimo della campagna infatti, potremmo avvertire gli utenti che, se arrivassimo ad esempio a 500€, potremmo aggiungere un personaggio al gioco, con 3000€ una mappa e così via.

"Espandendo in quel modo il progetto, si potrebbe cambiare la visione iniziale mettendo a rischio l'intero progetto. Abbiamo visto anche progetti sovradimensionati, oltre il budget o in forte ritardo. Gli stretch goals sono dei rischi di lungo periodo con un vantaggio di breve periodo. Da trattare con cautela."

Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.