Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Stephane D'Astous: non è vero che Thief ha avuto diversi problemi di sviluppo

Stephane D'Astous: non è vero che Thief ha avuto diversi problemi di sviluppo

Thief (2014)

PC, PS4, XONE

Action-Adventure

Halifax

28 Febbraio 2014

A cura di Davide “Alexander” Dorino del 24/07/2013
Stephane D’Astous, ormai ex capo di Eidos Montreal dopo le sue recenti dimissioni in disaccordo con la visione e l'operato del publisher/compagnia madre Square Enix, ha affermato che il reboot di Thief, previsto nel corso del 2014 su PC e console next-gen, non ha avuto così tanti problemi di sviluppo come invece volevano alcuni rumors trapelati negli ultimi mesi, definiti troppo duri ed esagerati.

Parlando con Polygon l'ex dirigente ha detto: "Thief è un progetto di lungo corso. Prendendo singolarmente alcuni elementi del progetto e dello sviluppo si è gonfiata la questione a dismisura. Ogni tripla A ha i suoi alti e bassi e credo che siano stati mostrati al pubblico quando eravamo alle prese con alcuni problemi, ma è stato tanto tempo fa".

D’Astous ha poi voluto rassicurare il pubblico circa lo stato di salute del progetto, a suo avviso valido: "Il nuovo team e il produttore stanno facendo un buon lavoro. Questo è uno dei miei più grandi rimpianti, non essere più a capo dello studio che pubblicherà Thief".