The Witcher 3, l'importanza delle side-quest

Recentemente Konrad Tomaszkiewicz, game director di The Witcher 3: Wild Hunt, ha spiegato le intenzioni degli sviluppatori del titolo in merito missioni secondarie e alla loro importanza in termini qualitativi.

"Abbiamo ingaggiato diverse persone per occuparsi del design e della scrittura delle missioni secondarie. Siamo intenzionati a creare side-quest coerenti con l'intero mondo che il videogiocatore è chiamato ad esplorare."

"Cerchiamo di dare ad ogni NPC" - ha continuato Tomaszkiewicz - "una storia convincente e un proprio folklore.[...] La struttura open-world di The Witcher non è la feature principale del gioco, bensì è solo un altro passo per rendere il titolo un'esperienza più completa"

"Siamo ancora concentrati sull'aspetto narrativo, è solo che il mondo è divenuto più grande e con ciò i confini sono scomparsi."

Ricordiamo che The Witcher 3: Wild Hunt è atteso nel 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.
Data di uscita: 19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.