Désilets sicuro: il futuro è digitale, addio supporti fisici

Patrice Désilets, padre della saga Assassin's Creed ed i cui rapporti con Ubisoft sono però oramai definitivamente incrinati, ha rilasciato in una conferenza a Barcellona alcune dichiarazioni circa la sua visione del futuro dell'industria.
A suo modo di vedere, il digitale è inevitabilmente il futuro dell'industria, e sarà ciò che consentirà ancora l'esistenza di titoli AAA: "È vero, i giochi sono sempre su un supporto ottico [...] ma, in fondo in fondo, a nessuno interessa davvero se non si avranno più i CD. Il futuro è digitale, e non c'è niente che potete fare per impedirlo."

In tal proposito, Désilets ha appunto specificato che, grazie alla digitalizzazione, "i giochi da tripla A riusciranno di nuovo a guadagnare dei soldi." Sebbene le piattaforme mobile e i titoli casual si stiano diffondendo sempre più, insomma, Désilets è convinto che l'industria non potrà fare a meno dei suoi titolo blockbuster: "Ora come ora, siamo ad un punto di svolta nell'industria, ma non ritengo che i grandi giochi da tripla A moriranno. Forse cambierà il modo in cui vengono distribuiti, ma sicuramente non moriranno."

Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.