Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Alla Duke University si gioca a Pong con la mente

Alla Duke University si gioca a Pong con la mente

Pong
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 24/06/2013
Avete mai sognato di poter controllare la barretta del famosissimo gioco Pong semplicemente con la vostra mente? Beh, alla Duke University Ph.D. uno studente di nome David Schwarz ha realizzato questo sogno tramite elettrodi in grado di captare le onde cerebrali e di trasmetterle al gioco: è sufficiente pensare di muovere la barretta verso l'alto o verso il basso perchè ciò accada con tempi di risposta brevissimi.
Il progetto è stato recentemente mostrato durante il "Summer Science Sleuths" nell'ambito delle neuroscienze e ha riscosso molto successo: è possibile che sia questo il futuro dei videogiochi?