Zampella spiega perchè Titanfall non avrà una campagna singleplayer

Parlando con GI International, il capo di Respawn Entertainment, Vince Zampella, ha spiegato i motivi che stanno dietro la scelta da parte del suo team di non includere in Titanfall una campagna in singolo: "Ci vuole un team specifico che lavora diversi mesi per creare una simile campagna di gioco, e se poi in prospettiva nessuno la finisce, allora è inutile".

Inoltre, lo studio non è enorme, in quanto si compone di sessanta sviluppatori e di conseguenza ha risorse limitate, "Il team si concentra sulle missioni in singolo per circa sei mesi e poi i giocatori le finiscono in otto minuti. E quante persone finiscono il gioco in singleplayer? E' una piccola percentuale. E' come se tutti giocassero il primo livello ma solo il 5% porti a conclusione l'intero gioco", ha chiosato Zampella.

"Un lavoro di questo tipo necessita di dividere il team, visto che sono due giochi differenti, richiedono bilanciamenti e scopi diversi. Ma se la gente spende centinaia di ore in multiplayer a fronte di poco tempo impiegato nella modalità singola, allora perchè dovremmo concentrare tutte le risorse per una cosa del genere? Per noi aveva maggiore senso sviluppare Titanfall così, con queste caratteristiche multiplayer", ha concluso Zampella.
Data di uscita: 13 marzo 2014 (PC, Xbox One) - 11 aprile 2014 (Xbox 360)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.