EA sul DRM: daremo ai fan solo ciò che chiedono

Tra le luci accecanti, proiettate dal gran numero di nuovi titoli di questa E3, si annidano anche alcune ombre, tra le quali spicca la questione sui DRM third-party.
In questi anni Electronic Arts ha introdotto sui propri giochi l'Online Pass, che di fatto dà uno svantaggio a chi, cercando di risparmiare, acquista giochi usati. Di recente però l'azienda ha deciso di abolirli.
Bene, uno dei pochi a rispondere sulla questione del DRM, infilata dai giornalisti a tradimento in quasi tutte le interviste della fiera, è stata proprio EA, tramite Patrick Soderlund:
"È molto semplice: abbiamo annunciato l'abbandono degli Online Pass e non li useremo più. [...]Non abbiamo un problema con la vendita dell'usato per come è oggi, e abbiamo chiaramente definito la nostra posizione con l'abbandono dell'Online Pass. Guarderemo cosa faranno i first-party (per quanto riguarda Sony non avrà alcuna limitazione ndr) e seguire ogni regola, ma ne dovremo discutere dopo queste conferenze e tornare a quello che riteniamo corretto. La nostra politica è che noi daremo ai fan ciò che ci chiedono."

Data di uscita: Fondata nel 1982
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.