Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il presidente di Gamestop parla dell'importanza dei giochi usati

Il presidente di Gamestop parla dell'importanza dei giochi usati

GameStop
A cura di Luca “HeavySam” Sammartino del 21/05/2013
Il presidente di Gamestop, Tony Bartel, ha dichiarato a Polygon che i giochi usati sono un beneficio per i giocatori perchè aggiungono valore residuo ai prodotti.

Subito dopo il reveal di Xbox One, Bartel ha parlato della decisione presa da Microsoft sulla transizione dei giochi di questa generazione sulla console next-gen e dell'importanza dei giochi di seconda mano. Xbox One richiederà agli utenti di installare i giochi prima che possano essere lanciati, mentre per giocare ai titoli usati bisognerà pagare una piccola tassa.

Bartel ha detto che questa notizia lo ha "sorpreso" e ha dichiarato:

"Tutto ciò che Microsoft ha detto finora è che hanno progettato l'Xbox One per permettere agli utenti di scambiare e rivendere i giochi. Questo è quello che so e credo che verranno forniti ulteriori dettagli più in avanti."

Secondo Bartel, una buona percentuale di giochi nuovi e DLC vengono pagati tramite i crediti ricevuti tramite la consegna di giochi usati. Questo dimostra che non solo l'usato aiuta ad aggiungere valore residuo ai titoli, ma che rende sia i videogame che le console accessibili a tutti.

"Potete stare sicuri che Gamestop aiuterà tutti i giocatori che vogliono passare alla next-gen dando valore alle vecchie console, permettendo di scambiarle in fondi per comprare quelle nuove."

Bartel ha anche aggiunto che Sony e Microsoft daranno molta importanza al mercato dell'usato.

"Penso che entrambe le compagnie vogliano favorire il gioco usato e che ne vedano il valore. Capiscono che i consumatori attribuiscono grande valore alla possibilità di comprare giochi di seconda mano."