Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Jeremy Pope: non lavorerò più su giochi violenti

Jeremy Pope: non lavorerò più su giochi violenti

Grand Theft Auto 3

PC, PS3, X360

Azione

sottotitoli in italiano

Cidiverte

Disponibile PC/PS2/Xbox - Autunno 2011 iPhone 4S/iPad 2

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 20/05/2013
Jeremy Pope, ex sviluppatore di GTA III e GTA Vice City, ha recentemente spiegato in un'intervista la sua decisione di non lavorare più a videogiochi violenti:

" Chiariamo subito una cosa: io amo i giochi Rockstar e credo sia spregevole ciò che i media fanno continuamente contro i loro titoli. Sono orgoglioso dei giochi che abbiamo sviluppato e del successo che hanno avuto ma, d'altro canto, vorrei anche poter andare dalla mia nonna molto religiosa in Alabama senza vergognarmi a spiegarle ciò che faccio per vivere. In questo momento della mia carriera sono più interessato a lavorare su giochi che non utilizzino esclusivamente la violenza per generare interesse anche se, come naturale, il conflitto deve essere presente. Ritengo tuttavia che esso possa comunque essere raggiunto in modo soddisfacente attraverso vie non violente.
Per quanto riguarda gli attacchi dei media verso un certo tipo di giochi si parla di un problema ormai presente da più di dieci anni... ciò che manca è secondo me un ambasciatore che riesca a chiarire i malintesi e a reagire in modo da chiudere questa questione una volta per tutte."