Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Insomniac Games non sta lavorando a titoli Wii U, ma considera il PC per il futuro

Insomniac Games non sta lavorando a titoli Wii U, ma considera il PC per il futuro

Insomniac Games
A cura di Davide “Alexander” Dorino del 11/05/2013
Insomniac Games, sviluppatore di Resistance e Ratchet & Clank, non sta lavorando su titoli destinati alla Wii U, stando alle dichiarazioni del presidente Ted Price. Questo nonostante il fondatore della compagnia ritenga la console Nintendo come più di una piattaforma della corrente generazione. Per quanto riguarda invece i piani di Sony e Microsoft per le prossime console, Price le ritiene entrambe entusiasmanti: "Quando si tratta di PS4 sono entusiasta del fatto vogliano ridurre gli ostacoli per gli sviluppatori indipendenti. E 'bello vedere gli annunci quasi settimanali da parte di Sony che spiegano come stanno cercando di migliorare le cose in questo senso.E naturalmente sono molto eccitato in attesa degli annunci di Microsoft".

Sulla questione del mancato annuncio per PC dell'imminente Fuse, sparatutto co-op in uscita il 31 maggio su PS3 e Xbox 360, Price ha spiegato che lo sviluppo su di una terza piattaforma avrebbe comportato dei problemi di sviluppo e che lo studio ha preferito concentrarsi sulle versioni console. Ma, come fatto trapelare dallo stesso presidente, non è esclusa una futura pubblicazione di Fuse su sistemi Windows.

Gli ultimi pensieri di Price riguardano invece il ritorno ai giochi a 60 frame al secondo, ritenuto improbabile: "Francamente non so se torneremo ai 60fps. Ha i suoi vantaggi e svantaggi ma sembra che i nostri fans abbiano accolto positivamente Resistence e il nuovo Ratchet & Clank a 30fps, un frame rate che ci permette di mettere più cose a schermo".