Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Bioshock Infinite: indignato dal gioco, chiede rimborso

Bioshock Infinite: indignato dal gioco, chiede rimborso

Bioshock: Infinite

PC, PS3, X360

Sparatutto

Cidiverte

26 marzo 2013 - 4 novembre 2014 (The Complete Edition)

A cura di Alessandro “Alex Overkilll” Mari del 18/04/2013
E' successo a Breen Malmberg, un appassionato della serie Bioshock, ma anche forte sostenitore della fede cristiana. Dopo avere acquistato l'ultimo episodio della serie, e averlo iniziato pieno di belle speranze, ha infatti dovuto interrompere la sua avventura digitale pochi istanti successivi, rinunciando a raggiungerne l'epilogo e anzi chiedendo il rimborso dell'intero prodotto.

Il motivo? La scena del battesimo nei primi minuti di gioco, secondo il ragazzo vera blasfemia e offesa nei riguardi delle sue credenze religiose. Senza indugio, avrebbe così mandato una lettera a Valve per chiedere il risarcimento del prodotto, comprato su Steam, poi concessogli dalla compagnia.