Avalanche Studios: su next-gen meno titoli AAA

Il creative director Stefan Lijunqvist, membro di Avalanche Studios, ritiene che la prossima generazione di console vedrà sorgere meno titoli da tripla A. Il che, a suo dire, non è una cosa totalmente negativa, perché "forse non abbiamo davvero bisogno di quaranta FPS".

"Non penso che i giochi che necessitano di grande budget spariranno" ha esordito Lijunqvist, "penso solo che ce ne saranno di meno. Ma è una cosa positiva, perché forse non abbiamo davvero bisogno di quaranta first-person shooter. Non voglio giocarli tutti, ne servirebbero uno, due o tre."

"Quello che mi piace ora, è che ci sono più possibilità di essere creativi"
prosegue, "forse, nel corso dei cinque anni passati, gli sviluppatori hanno lanciato giochi creativi e più artistici, ma i publisher si guardavano bene dallo scommettere soldi su quei prodotti, perché sono sempre associati ad una certa percentuale di rischio. Ora, però, forse possono prendersi rischi maggiori, dal momento che hanno bisogno di essere il più unici possibile per farsi strada nel mercato."

Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.