Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Mortal Kombat ottiene la patente australiana

Mortal Kombat ottiene la patente australiana

Mortal Kombat 2011

PS3, PSVITA, X360

Picchiaduro

Italiano

Warner

21 aprile 2011

A cura di Carlo “NeoSquall” Cicalese del 14/02/2013
Dopo essere stato rifiutato per due volte dalla Australian Classification Board, la prima per la versione base per home console e la seconda per la Komplete Edition per PlayStation Vita, Mortal Kombat ha finalmente ricevuto il nullaosta, previa concessione della neonata classificazione R18+, per poter essere distribuito in Australia (ma non nel Queensland, almeno finchè non ratificheranno il nuovo sistema di classificazione, nda).

Curiosamente, il certificato di classificazione rilasciato dalla ACB indica che il gioco ha contenuti violenti di "forte impatto", temi e linguaggio di "moderato impatto", nudità e allusioni sessuali di "lieve impatto" e nessuna menzione di uso di droghe.

In seguito all'avvenuta classificazione del gioco, approvata lo scorso 12 Febbraio, la Mortal Kombat: Komplete Edition, che include il gioco base e tutti i DLC pubblicati finora, potrà essere acquistabile nei prossimi giorni in tutti i negozi australiani in versione PlayStation 3, Xbox 360 e PlayStation Vita.