Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
EA parla ancora della sospensione di Medal of Honor

EA parla ancora della sospensione di Medal of Honor

Electronic Arts
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 12/02/2013
Come sapete, Electronic Arts ha deciso di mettere in soffitta per un po' il brand Medal of Honor, sopratutto a seguito dei risultati deludenti del recente Medal of Honor: Warfighter. Tuttavia, la software house ha voluto sottolineare ancora una volta che il brand non è morto, ma è stato messo a riposo in favore di Battlefield.

A intervenire sull'argomento è stato Richard Hilleman, di EA, che ha spiegato: "non è un problema di genere, è un problema di esecuzione. Non pensiamo che i risultati di Medal of Honor siano rappresentativi di un qualche predilizione per l'ambientazione moderna o per la Seconda Guerra Mondiale, e così via. Pensiamo, piuttosto, che ci sono delle cose che avremmo semplicemente dovuto fare meglio."

"Quello che pensiamo in questo preciso momento è che, per i prossimi anni, possiamo avere solo una grande IP in evidenza. Ed abbiamo scelto che questa IP debba essere Battlefield"
ha concluso Hilleman.