EA: il glitch di Dead Space 3 è una scelta intenzionale di design

In settimana vi avevamo riportato la scoperta, da parte del sito GameFront, di un glitch che permetteva il potenziale accumulo infinito di oggetti e crediti in Dead Space 3.

Ebbene, sembra che il glitch non fosse veramente un glitch, ma una scelta deliberata di design effettuata dallo sviluppatore Visceral Games e approvata dal publisher Electronic Arts.

Difatti un rappresentante delle Pubbliche Relazioni del publisher, tale Jino Talens, ha inviato un comunicato a GameFront in cui chiariva la situazione dietro questo presunto glitch, che la BBC News aveva persino additato come "furto ai danni di Electronic Arts".

"La meccanica di accumulo delle risorse in Dead Space 3 non è un glitch e non abbiamo nessuna intenzione di pubblicare una patch che cambi questo aspetto del gioco. Incoraggiamo i giocatori a esplorare il gioco e scoprirne le le aree dove le risorse riappaiono gratuitamente. Abbiamo intenzionalmente creato Dead Space 3 in modo da offrire ai giocatori la possibilità di recuperare risorse semplicemente giocandoci. A questa possibilità abbiamo aggiunto un sistema opzionale per coloro che desiderano accumulare potenziamenti immediatamente, con il quale potranno comprare risorse a costi minimi (da 1 a 3 Dollari)".

Questo dovrebbe finalmente mettere la parola fine a qualsiasi questione morale o etica attorno a Dead Space 3 e al suo discusso sistema di microtransazioni.
Data di uscita: 8 febbraio 2013
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.