Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Scoperto un glitch per farmare risorse in Dead Space 3

Scoperto un glitch per farmare risorse in Dead Space 3

Dead Space 3

PC, PS3, X360

Survival horror

Italiano

EA

8 febbraio 2013

A cura di Carlo “NeoSquall” Cicalese del 06/02/2013
Dead Space 3 è uscito giusto ieri negli Stati Uniti, mentre stamattina ve ne abbiamo proposto la nostra recensione ma, a quanto pare, è già stato scoperto un bel baco nel codice messo a punto dallo sviluppatore Visceral Games.

Il glitch, forse intenzionale, forse no, permette ai giocatori disposti a fare un po' di grinding (grinding, s.m.: l'atto di compiere la stessa azione o insieme azioni con lo scopo di accumulare punti o oggetti) di ottenere una quantità potenzialmente illimitata di ogni risorsa del gioco, da utilizzare poi nelle stazioni di crafting per creare oggetti, equipaggiamenti e potenziamenti per le armi e le armature del protagonista Isaac Clarke.

Come descritto nel video qui in basso, il glitch è presente verso la fine del Capitolo 8, quando l'atto di entrare e uscire dalla stessa porta di una stanza di passaggio comporta l'apparizione continua di un oggetto casuale sul pavimento della stessa.

Detto ciò, finchè Electronic Arts non farà pubblicare in fretta e furia un hot-fix che impedisca il verificarsi questo baco "benigno", questo è attualmente l'unico modo eticamente accettabile per aggirare il tanto discusso sistema di microtransazioni presente in Dead Space 3.