Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Grasshopper Manufacture annuncia la fusione con GungHo Online Entertainment

Grasshopper Manufacture annuncia la fusione con GungHo Online Entertainment

Grasshopper Manufacture

PC, PS3, X360

Studio fontado il 30 Marzo 1998

A cura di Carlo “NeoSquall” Cicalese del 30/01/2013
In una manovra a sorpresa, svelata dall'ultimo numero di Famitsu, Grasshopper Manufacture e GungHo Online Entertainment hanno annunciato un'imminente operazione di fusione, che sarà effettiva a partire dall'1 Febbraio 2013, praticamente dopodomani.

Dando per scontato che i nostri lettori sappiano già cos'è Grasshopper Manufacture (per gli smemorati: sviluppatori, in ordine decrescente di pubblicazione, di Black Knight Sword, Lollipop Chainsaw, Sine Mora, Shadows of the Damned, della serie No More Heroes e di Killer 7, fra i titoli più famosi), vi informiamo che GungHo Online Entertainment è la parent company di studi come Acquire (famosa per aver regalato alle nostre infanzie una serie di titoli ninja come Tenchu), Game Arts (sviluppatore di un'altra serie storica come Grandia e, più recentemente, di Ragnarok Odyssey e Dokuro) e Gravity Corp. (storico sviluppatore di uno degli MMO più longevi del pianeta, Ragnarok Online); la fusione fra queste due importanti compagnie nipponiche dovrebbe, secondo i loro direttori, "rafforzarne i rispettivi punti di forza".

Legalese a parte, la fusione fra Grasshopper Manufacture e GungHo Online Entertainment potrebbe (e dovrebbe) permettere alla prima di avere accesso alla recentemente fondata filiale americana della seconda, guidata dal co-fondatore di XSEED Jun Iwasaki e, quindi, a una piattaforma di localizzazione (attraverso XSEED) e distribuzione solida sul mercato americano.

Questo annuncio potrebbe anche confermare le voci, circolate la settimana scorsa, di una possibile distribuzione americana del prossimo titolo di Grasshopper Manufacturer, ovvero Killer is Dead, da parte di XSEED o comunque una partecipazione nelle operazioni di localizzazione e distribuzione.

Per quanto riguarda il Vecchio Continente, invece, il solito buio cosmico.