Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo è in ritardo rispetto all'industria, secondo Pachter

Nintendo è in ritardo rispetto all'industria, secondo Pachter

Nintendo (Software House)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/01/2013
L'analista per l'industria dei videogiochi, Michael Pachter, ritiene che Nintendo sia in ritardo rispetto al resto dell'industria con la release di una console come Wii U, di Wii Mini e delle sue piattaforme online.
Secondo Pachter, in particolare, le recenti idee della compagnia sarebbero "della scorsa decade", e avrebbero dovuto essere immesse sul mercato "qualche anno fa".

"Penso che Nintendo abbia qualche anno di ritardo. Wii U è praticamente 'Wii HD', e sta arrivando con qualche anno di ritardo di troppo. Wii Mini sarebbe stato un grande idea nel 2008/2009. L'eShop è in ritardo di almeno sette o otto anni, e l'online multiplayer per Nintendo è a sua volta in ritardo di sette o otto anni."

"Povera Nintendo" ha poi aggiunto. "Penso che lavorino veramente duro per fare le cose giuste, ma è una cosa che gli prende tempi lunghi. Nintendo ha grandi idee, solo che sono grandi idee della scorsa decade."