Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Disponibile Cinema & Videogame - I bit che non ti ho detto

Disponibile Cinema & Videogame - I bit che non ti ho detto

Videogioco e Arte
A cura di Niccolò “Nitro” Forlini del 17/01/2013
GoWare annuncia in data odierna la disponibilità di Cinema & Videogame - I bit che non ti ho detto, ebook focalizzato sul mondo videoludico a cura di Fabio Secchi Frau e Andrea Spiga. Di seguito il comunicato stampa.

Storie, curiosità, scandali e peculiarità del rapporto tra cinema e videogame, dai rudimentali esperimenti dei primi anni Ottanta agli odierni frutti più maturi, narrati e analizzati da due giovani e esperti autori in un nuovo ebook edito da goWare.

Oggi l'industria dei videogame muove più soldi di quella del cinema. Call of Duty: Black Ops II ha incassato più del campione d'incassi cinematografici di tutti i tempi, Avatar. Activision, il più grande editore di videogiochi, realizza un giro d'affari superiore a qualsiasi studio hollywoodiano: non è quindi un caso che il cinema si sia rivolto al mondo dei videogiochi per rivitalizzare i suoi contenuti. E non è altrettanto casuale se due giovani autori – uno scapigliato cinefilo e un nerd impenitente – abbiano deciso di fare insieme un viaggio spaziale nel neonato universo creato dal Big Bang fra il pianeta del cinema e quello dei videogame.
Il diario di bordo di questo insolito viaggio di Fabio Secchi Frau e Andrea Spiga è diventato un ebook dal titolo Cinema & Videogame. I bit che non ti ho detto, edito da goWare.

I due autori si concentrano sui linguaggi audiovisivi e ludici di entrambi i mondi nel tentativo di far scoprire ai lettori retroscena inediti, riflessioni, curiosità, limiti, problemi, oltre che opere e autori che hanno segnato e alimentato la storia di queste due industrie che si sono trovate a prendere spunto, compensare, rubare l'una dall'altra, ma non sempre ottenendo i risultati sperati e, ancora meno, di qualità.

Secchi Frau e Spiga prendono in esame quasi trent'anni di storia, a partire dal primo film tratto da un videogame e dal primo videogame tratto da un film, smontando storie, generi, personaggi, logiche produttive, difetti e meriti, nel tentativo di ricostruire la genesi, lo sviluppo e forse il futuro di questo strano ibrido, ancora informe, che si nutre di intersezioni, influenze, sovrapposizioni e confluenze.

Questo ebook si propone di sdoganare i pregiudizi di chi si limita a considerare i videogame "roba da ragazzini". I due autori mettono in guardia i lettori: «Guai a pensare che un videogioco è una roba da adolescenti. Un videogame, ora come ora, non è un videogame: è un’esperienza. Ed è per questo che viene definita dai nerd “un’esperienza di gioco”. Lo sforzo che chiediamo ai lettori di questo saggio è quindi minimo, ma basilare. Prima di tutto, eliminate i vostri pregiudizi sul mondo dei videogame e conferitegli un valore creativo e originale che nessun’altro mezzo è stato in grado di portare ai giorni nostri. Un’autorevolezza che troppo a lungo è stata ignorata».

In ultimo, un’altra importante raccomandazione rivolta ai lettori: questo ebook non è solo da leggere, ma anche da guardare e da ascoltare, vi sono infatti le clip tratte dalle colonne sonore di videogame.
L’ebook “Cinema & Videogame. I bit che non ti ho detto” è disponibile su Amazon Kindle Store, iBookstore Apple, Bookrepublic, IBS, La Feltrinelli.it, InMondadori, Cubolibri, Ultima Books e tante altre librerie digitali a soli € 2,99.