Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Anche Double Fine è interessata alle IP di THQ

Anche Double Fine è interessata alle IP di THQ

Double Fine Productions (Software House)

MULTI

Fondata nel 2000

A cura di Carlo “NeoSquall” Cicalese del 11/01/2013
Nuovi "avvoltoi" volteggiano sopra la carcassa di THQ che, in seguito alla decisione del tribunale fallimentare di qualche giorno fa, rischia di essere smembrata e svenduta al miglior offerente.
La corte fallimentare degli Stati Uniti, che ha sostanzialmente obbligato il fondo Clearlake Capital ad approvare un'asta per i singoli asset di THQ (che si terrà il prossimo 22 Gennaio) prima di accettare l'offerta di 60 milioni di Dollari proposta, ha recentemente accolto una richiesta di accesso alla documentazione da parte di un'altra compagnia.

Come riportato su Twitter da un blogger del sito Distressed Debt Investing, anche Double Fine Productions, dopo Warner Bros. Interactive, ha chiesto di poter visionare la documentazione per la procedura di fallimento di THQ.
Un'azione simile potrebbe avere due ragioni più o meno plausibili, una prima vorrebbe lo studio di Schafer intenzionato a fare un'offerta per una delle IP o degli studi in vendita; la più realistica, invece, vedrebbe Double Fine interessata ad appropriarsi delle licenze per la distribuazione su console di Costume Quest e Stacking.

Non ci resta che attendere il prossimo 22 Gennaio per saperne di più.