L'autrice di Portal incoraggia le sviluppatrici donne

Se - come la sottoscritta - siete donne e - come Kim Swift - volete lavorare nel mondo dei videogiochi, fate tesoro delle parole spese oggi dall'apprezzatissima autrice di Portal e Quantum Conundrum.
"Ero una di quelle bambine che sognava che un giorno avrebbe creato dei videogiochi" ha raccontato la Swift nel suo blog, "quando osservavo l'universo dei videogames e mi orientavo lungo Nintendo Power, non riuscivo a vedere nemmeno una persona con due cromosomi X, così che potessi prenderla come riferimento e dire a me stessa 'se lei ce l'ha fatta, allora posso farlo anch'io!'"

Secondo l'autrice, ancora oggi ci sono diverse difficoltà per le esponenti del gentilsesso ad entrare nell'industria videoludica, ma un giusto atteggiamento potrà aiutare: "ci sono un mare di cose che possiamo ancora fare per aiutare le future generazioni di sviluppatori. Quindi, donne, la mia chiamata alle armi è questa: fatevi vedere. Fate parlare di voi. Siate forti, e gentili. Siate esattamente tutto ciò che voi stesse, da bambine, avreste voluto prendere come punto di riferimento per poter dire 'anche le ragazze creano videogiochi!'.

Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.