Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Wada: Square Enix subisce conseguenze per fallimento FFXIV

Wada: Square Enix subisce conseguenze per fallimento FFXIV

Square Enix

PC, PS3, WIIU, X360

Fondata il 22 settembre 1975

A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 12/12/2012
Il presidente di Square Enix Yoichi Wada ha dichiarato di recente come l'attuale trend negativo dell'azienda dipenda dal progetto di recupero di Final Fantasy XIV. Secondo quanto dichiarato, i lavori su FFXIV: Rebirth ha innescato tutta una serie di eventi che hanno rallentato in maniera considerevole lo sviluppo di nuovi titoli per console HD da parte della divisione giapponese dell'azienda. Questo è il motivo per cui recentemente tutte le maggiori release hanno avuto a che fare con IP precedentemente create da Eidos. Gli studi giapponesi hanno infatti dovuto concentrare la maggior parte delle risorse umane nel rifacimento dello sfortunato MMORPG, dedicandosi completamente al progetto. Non è un caso quindi che nell'ultimo anno l'unico titolo in HD rilasciato dalla divisione nipponica della società sia stato solo Final Fantasy XIII-2, gioco basato su un lore e un motore grafico già esistenti. L'unico altro titolo rilasciato per console casalinga è stato Dragon Quest X, ma trattandosi di un lavoro per Wii questo non è stato economicamente impegnativo come i software HD.