Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Vendite PC Windows 8 molto sotto le proiezioni di Microsoft

Vendite PC Windows 8 molto sotto le proiezioni di Microsoft

Mercato
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 17/11/2012
Il giornalista Paul Thurrot, da sempre molto vicino a Microsoft e ad informazioni vicine ai vertici della compagnia, ha rivelato in un lungo articolo che le vendite di PC equipaggiati con Windows 8 sarebbero molto inferiori rispetto a quanto il colosso di Redmond avesse inizialmente previsto. Secondo le informazioni arrivate al giornalista, l'azienda dà la colpa di questo semi-fallimento commerciale ai produttori OEM, che nonostante abbiano presentato un gran numero di nuovi modelli non sono effettivamente stati in grado di rispettare le scadenze, e molti di tali modelli risultano al momento ancora fuori commercio. A detta di Thurrot questo è il motivo principale per cui Microsoft avrebbe deciso di lanciarsi nella corsa all'hardware, oltre al fatto che i prodotti presentati dai produttori siano definiti come tecnicamente non soddisfacenti.
L'analisi del giornalista prosegue in maniera piuttosto acuta, identificando tra i problemi il momento sfavorevole in cui l'azienda ha deciso di lanciare il nuovo sistema operativo, a causa della crisi globale, del recente passaggio di numerose aziende a Windows 7 e della presenza di Windows RT, che starebbe andando a generare molta confusione nel consumatore medio.