Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Funcom: giocatori occidentali si aspettano il F2P

Funcom: giocatori occidentali si aspettano il F2P

Videogames
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 14/11/2012
Craig Morrison di Funcom ha parlato ai microfoni di Gamasutra esponendo il proprio punto di vista riguardo il futuro dei MMORPG e la maniera in cui la percezione e le aspettative dei giocatori siano cambiati in questo senso. In particolare si parla di giocatori occidentali, e del fatto che in qualche modo essi si aspettino che i MMORPG vadano in free to play. Per questo motivo lanciare un prodotto con sistema a sottoscrizione è molto rischioso, perché molti potenziali acquirenti tenderanno a non acquistare il gioco aspettando che diventi free to play. In questo caso quindi i developers andrebbero a tagliarsi le gambe da soli, sottraendosi una quantità notevole di potenziali guadagni.
Tuttavia decidere a priori quale modello utilizzare può essere controproducente: assolutizzare la necessità delle sottoscrizioni o quella del free to play sarebbe troppo semplicistico. A detta di Morrison decisioni di questo tipo devono essere prese in relazione al prodotto e alla risposta da parte degli utenti, facendo magari coesistere sistemi a pagamento ibridi, in quanto i giocatori non si fanno problemi a spendere del denaro se in quell'investimento vedono del valore aggiunto al loro prodotto.