Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo, device tech possono essere nostri alleati

Nintendo, device tech possono essere nostri alleati

Nintendo (Software House)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 10/11/2012
Scott Moffitt, vice presidente esecutivo addetto alle vendite e al marketing di Nintendo, ritiene che il crescente ambiente dei tablet e degli smartphone potrebbe essere sfruttato favorevolmente dal mondo dei videogiochi.

"Non si può negare l'enorme crescita di smartphone e tablet come piattaforme di gioco" ha dichiarato Moffitt, "tuttavia il DS non aveva la concorrenza di tablet e smartphone, ma stiamo comunque distanziando la velocità di vendite che fece registrare. Sono statistiche molto conflittuali: c'è una crescita per i nuovi prodotti in competizione con i nostri, ma stiamo avendo anche risultati migliori in un ambiente sempre più concorrenziale."

Moffitt ritiene anche, come accennavamo in apertura, che la diffusione sempre più capillare di smartphone e tablet debba essere sfruttata da Nintendo in suo favore: grazie a questi dispositivi, infatti, gli utenti possono accedere più facilmente ai portali online della compagnia, ed entrare quindi in contatto con i prodotti Nintendo e tutti i dettagli ad essi relativi.