Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
GTA V, ecco perché non ci saranno doppiatori celebri

GTA V, ecco perché non ci saranno doppiatori celebri

Grand Theft Auto V

PC, PS3, X360

Azione

Italiano

Cidiverte

17 Settembre 2013 (PS3, Xbox 360) - 18 novembre 2014 (PS4-Xbox One) - 14 aprile 2015 (PC)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 09/11/2012
Rockstar ha confermato ufficialmente che, a differenza di quanto accaduto in passato, Grand Theft Auto V non vedrà nel suo cast celebrità impegnate a prestare la voce ai suoi protagonisti. Niente più Samuel L. Jackson e Ray Liotta, quindi, come assicura Dan Houser: "per questo gioco abbiamo fatto due o tre sessioni di riprese nel corso di tre settimane. Non penso ci sarebbero state molte celebrità disponibili a prendersi l'impegno e ad essere pagate quanto gli abbiamo corrisposto in passato."

"La cosa positiva sulle celebrità" ha proseguito Houser, "è che recitano davvero molto bene. [...] Penso che servirsi del loro talento fosse molto utile sui giochi dell'era PS2, perché consentiva ai personaggi di prendere davvero vita. Quando siamo arrivati alla generazione di X360 e PS3, ho pensato che sarebbe stata una distrazione ritrovarsi a pensare 'wow, questa è una persona famosa!'. Improvvisamente, ci siamo accorti che questi personaggi sono molto più vivi: fino a quando riesci ad ingaggiare bravi attori, il fatto che non fossero celebri da prima ti aiuta e ti avvantaggia nel dare vita al gioco."