Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Tablet</b> usati per giocare

Tablet usati per giocare

Tech
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 30/10/2012
Da un approfondito studio portato avanti dall'agenzia di analisi Flurry è emerso che i tablet vengono utilizzati prevalentemente come macchine da gioco, piuttosto che come strumenti di lavoro o navigazione web. L'indagine è stata condotta su 6 miliardi di sessioni di utilizzo di varie applicazioni, coinvolgendo un campione di 500 milioni di smart devices e raccogliendo i dati.
Ciò che emerge è che il settore produttività va ad interessare solo l'1% del totale, a fronte di un 67% di sessioni di gioco e un 10% di social networking. Per fare un raffronto le utenze smartphone tendono anch'esse prima di tutto a giocare (39%), quindi a navigare sui social network (24%) con una proporzionalità molto più equilibrata. Ovviamente il grande schermo dei tablet agevola in tal senso verso un utilizzo maggiormente multimediale e nello specifico volto al gioco. Potete vedere i dati complessivi attraverso il grafico riportato qui di seguito.