63% delle giocatrici molestato ingame

Secondo una recente ricerca di PriceCharting condotta su un campione di 800 giocatori di entrambi i sessi è emerso che il 63% delle intervistate si è sentita infastidita o molestata durante le proprie sessioni online. L'80% degli intervistati (sia uomini che donne) ritiene che la maggior parte delle persone con cui ha giocato era affetta da gravi problemi di sessismo. Il 35% delle donne ha abbandonato l'esperienza online per queste problematiche, per poi tornare dopo pause più o meno lunghe. Il 10% ha del tutto smesso di giocare per gli stessi motivi.
Tra le parole più utilizzate nei confronti di chi ha smesso di giocare si segnalano le classiche "bitch" e "whore", traduzioni più o meno volgari del nostro "prostituta". Un gran numero delle intervistate dice inoltre di aver ricevuto numerose avances sessuali, anche molto spinte.
Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.