Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>HP</b> subisce forti perdite

HP subisce forti perdite

Hewlett-Packard
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 24/08/2012
La società americana HP ha reso pubblici i propri dati fiscali per il trimestre conclusosi il 31 luglio scorso. Il bilancio è decisamente negativo, segnando una perdita netta complessiva di 8,86 miliardi di dollari. Meg Whitman, CEO della società, ha dichiarato che la situazione è meno nera di quanto non appaia, in quanto la compagnia sta attraversando tutta una serie di modifiche strutturali ed un riorganizzazione interna che porteranno - dopo le necessarie perdite - a operare ulteriori cambiamenti e migliorare il rendimento generale della compagnia.
Dati alla mano, quest'ultimo trimestre ha dato un fatturato di 29,7 miliardi di dollari, con una flessione di circa il 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e una perdita di 4,49 dollari per azione rispetto al precedente guadagno di 0,93 dollari per azione. La divisione commercial ha segnato una flessione del 9% rispetto allo scorso anno, quella consumer è scesa invece del 12%. La sezione Imaging and Printing ha segnato a sua volta un calo 3% sul fatturato. Altre flessioni sono state registrate in differenti settori, molte delle quali a causa del generale calo mondiale nelle vendite PC determinato in parte dall'avvento dei tablet, e dal rallentamento nella crescita del mercato cinese, dove la compagnia aveva investito molto.