Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Femministe contro <b>Eidos</b>

Femministe contro Eidos

Tomb Raider (2013)

PC, PS3, X360

Action-Adventure

Koch Media

5 marzo 2013 - TBA 2013 Mac - 31 Gennaio 2014 (PS4-Xbox One)

A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 24/08/2012
Continuano le polemiche sulla prossima avventura di Lara Croft e sulla violenza sessuale che ha fatto tanto discutere, nonostante le numerose dichiarazioni degli sviluppatori per chiarire la vicenda. Questa volta sono le femministe francesi a scagliarsi contro Eidos ed anche il famoso Le Monde dedica un articolo al tutto, accusando la società di usare in maniera negativa certe situazioni violente. Noi vi riproponiamo le dichiarazioni di Darrell Gallagher, rilasciate lo scorso giugno, che devono essere state ignorate da chi vuole polemizzare sempre utilizzando i videogiochi e non altri media dove si vede di peggio.

"Abbiamo avuto un grandioso E3 con Tomb Raider, ed abbiamo avuto una grande risposta di pubblico e di stampa. [...] Sfortunatamente, non siamo stati chiari in una recente intervista, e siamo stati fraintesi. Mi spiegherò meglio prima che la cosa ci sfugga di mano.

Nel creare questa storia originaria di Tomb Raider, il nostro obiettivo è portare Lara Croft dentro ad un'esplorazione di ciò che la renderà la donna che sarà negli altri giochi. Uno dei momenti fondamentali di Lara nel gioco, che è stato indicato erroneamente come "tentato stupro", è tra le scene che abbiamo mostrato proprio all'E3, e che oltre un milione di persone hanno già visto nel trailer 'Crossroads'.

Questo è il punto in cui Lara, per la prima volta, è costretta ad uccidere una persona: anche se c'è un contesto di pericolo e la sequenza è drammatica, la scena non andrà oltre a ciò che abbiamo già mostrato. Le aggressioni sessuali di qualsiasi tipologia non saranno assolutamente un tema che tratteremo nel gioco.

Siamo molto fieri del nostro lavoro"
ha concluso Gallagher, "e siamo concentrati per creare un gioco che possa avere una narrazione di spicco, un intreccio ed un gameplay eccitante. Ci dispiace che questo non fosse chiaro prima, staremo più attenti a ciò che diremo in futuro."