Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Ancora grosse perdite per <b>Sony</b>

Ancora grosse perdite per Sony

Sony

PS2, PS3, PSP, PSVITA, TECH

Sony

Fondata il 7 maggio 1946

A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 02/08/2012
Nessuna novità sul fronte Sony che continua con il suo trend negativo ormai da tanto tempo. La compagnia ha appena presentato i bilanci di quest'anno fiscale, e purtroppo le notizie non sono buone. Da aprile a giugno la società giapponese ha perso in totale 312 milioni di dollari, a causa di ristrutturazioni interne (che portano la perdita reale a 358 milioni) e l'andamento negativo nel campo del videogaming, dei televisori e del cinema.
Gli utili della compagnia sono scesi del 77,2%, passando dai 270 milioni dello scorso anno agli attuali 79 milioni. Ritoccate in basso le previsioni di utile operativo per quest'anno, da 2,29 miliardi di dollari a 1,66 miliardi.
Lo scarso rendimento economico di The Amazing Spiderman è costato alla compagnia 62 milioni di dollari, mentre meno pesante è la perdita dal settore PlayStation, che si assesta a 45 milioni. Il motivo è, a detta della compagnia, da imputare alle scarse vendite di PS3 e PSP, mentre non è stato rivelato alcun dato ufficiale riguardo PS Vita. PS2 e PS3 hanno venduto insieme 2,8 milioni di unità, contro i 3,2 milioni dello scorso anno. Le vendite software hanno subito una flessione, scendendo dai 27,6 milioni a 20,1 milioni. Ritoccate le previsioni di vendita di quest'anno per le console portatili, scese da 16 a 12 milioni. Discesa annunciata anche per i televisori, da 17,5 a 15 milioni.
Positivi solo i settori imaging e discografico, che hanno portato un utile di 252 milioni.