Nintendo limita le perdite

Il primo quadrimestre dell'anno fiscale si è dimostrato più indulgente nei confronti di Nintendo. Il 3DS era stato responsabile delle grosse perdite della compagnia per lo scorso quadrimestre, causate da un taglio prezzi che portava a vendere la console in perdita. Attualmente il portatile è ancora venduto sottocosto, ma la base installata garantisce un ritorno di introiti ormai soddisfacente.
Nonostante le vendite nette siano scese da 93,298 milioni di yen a 84,813 milioni, le perdite operative sono comunque diminuite dai 37,712 milioni a 10,331 milioni. Le perdite nette sono invece scese da 25,516 milioni a 17,231 milioni di yen. Nello stesso periodo il 3DS ha venduto 1,86 milioni di pezzi, con cifre settimanali definite dalla compagnia più che buone. Il DS ha piazzato invece oltre mezzo milione di unità, mentre Wii ha superato i 700,000 pezzi. In totale 3DS ha superato nel mondo i 19 milioni di unità distribuite.
Data di uscita: Fondata nel 1889
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.