Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Intervista <b>Dragon Quest X</b>

Intervista Dragon Quest X

Dragon Quest X

3DS, WII, WIIU

Gioco di ruolo

Halifax

26 Settembre 2013 (PC-JP) 4 settembre 2014 3DS - Estate 2017 PS4 - 21 settembre 2017 JAP/Autunno 2017 EU Switch

A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 23/07/2012
All'appuntamento odierno con la rubrica Nintendo "Iwata asks" sono emerse interessanti novità riguardo Dragon Quest X.
Diversamente da tutti i recenti titoli casual, che tendono a volere una certa costanza di gioco ma in sessioni di lunghezza ridotta, Dragon Quest X è stato sviluppato con l'idea che il giocatore potesse non voler giocare ogni giorno, preferendo magari concentrare il gameplay durante i weekend. Nessuno degli sviluppatori desiderava infatti che il gioco annullasse la vita sociale degli utenti e, per questo motivo, si sono trovate tre soluzioni.
Il primo sistema si chiama "Support Allies". Questo concede ai nostri amici di utilizzare il nostro personaggio nel proprio party mentre noi siamo offline, cosa che ci garantirà punti esperienza e valuta ingame, permettendoci quindi di livellare anche se non abbiamo il tempo di farlo (e se conosciamo qualcuno che voglia farlo al posto nostro, ovviamente).
Un altro sistema si chiama Genkidama (o Sfera di Energia, come sapranno gli appassionati di Dragon Ball). Un timer verrà attivato ogni volta che non giochiamo e, quando il tempo di "non gioco" avrà raggiunto un certo livello, al login successivo riceveremo una Sfera di Energia, che ci permetterà di avere exp e gold raddoppiati per 30 minuti. Le sfere di energia saranno cumulabili, e non giocare per una settimana ci porterà ad avere abbastanza sfere da giocare un'intera sessione con il bonus attivo.
Il terzo sistema si chiama Support Gold. Se raggiungeremo determinati luoghi come risultato del nostro progresso ingame ogni settimana riceveremo un bonus di valuta di gioco.
Gli sviluppatori hanno sottolineato infine che chiunque volesse è libero di vivere l'intera avventura totalmente in single player.