Rivendita digitale: reazioni

Dopo la bomba di ieri riguardo la legalizzazione del digitale usato le prime reazioni non stanno tardando ad arrivare.
Il CEO di Green Man Gaming Paul Sulyok ha dichiarato oggi che la notizia è senza precedenti, e si aspetta a breve un terremoto che coinvolgerà tutte le piattaforme di digital delivery. A suo dire tutto ciò potrebbe avere conseguenze distruttive per il mercato, supponiamo per i mancati introiti degli sviluppatori. Il fatto che tale principio vada, di fatto, a scavalcare ogni agreement EULA porterà, secondo il suo parere, i giocatori a ribellarsi, e le grandi società di distribuzione digitale dovrenno in qualche modo rispondere. Questo è vero nel caso di Steam, Origin, GoG, ma è altrettanto valido per PSN ed XBLA. La mancanza di una risposta da parte delle varie società potrebbe portare danni alle società stesse, semplicemente per una libera concorrenza che, con ogni probabilità, sfrutterebbe la mancata offerta dei colossi del settore. Secondo Sulyok tutto questo potrebbe portare ad un pesante ridimensionamento degli sconti digitali, spesso vero punto di forza delle compagnie del settore. Diventerebbe quindi interesse della compagnia non scontare eccessivamente un titolo che poi potrebbe venire rivenduto anche oltre il prezzo di costo.
Jas Purewal, legale specializzato di casi in campo videoludico, parla invece delle falle di questo sistema. Prende in esame il caso di software per cellulare, che può essere acquistato in versione beta, aggiornato e portato a una versione Gold. Come puoi rivedere il prodotto finale se questo in effetti differisce da quanto hai acquistato in origine? Secondo il suo parere è anche improbabile che dopo aver venduto un software l'utente rimuova la propria copia e la renda inutilizzabile, ed anche l'ovvia soluzione dei product key non è a suo dire affidabile. Purewal ritiene che i problemi da risolvere saranno molti anche nel breve periodo, e che probabilmente la situazione si stabilizzerà solo quando il cloud computing diverrà mass market. Pagare un canone e poter giocare a qualsiasi titolo sarebbe secondo lui il miglior scenario possibile, tagliando totalmente le gambe al mercato dell'usato. Purewal conclude ricordandoci che nel mondo dell'informatica ogni cosa è imprevedibile ed in continua evoluzione.
Data di uscita: dal 12 settembre 2003 su PC - marzo 2008 Mac - aprile 2011 PS3
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.