Curiosity, primo gioco di Molyneux

Intervistato da New Scientist, Peter Molyneux, che recentemente ha abbandonato il proprio ruolo presso Microsoft Game Studios per fondare il nuovo studio 22 Cans, ha annunciato l'identità del suo primo esperimento ludico, che sarà disponibile entro sei settimane: Curiosity. Ambientato in una stanza virtuale, il gioco metterà in scena un cubo nero che i giocatori dovranno continuare a picchettare fino a che non si apre, rivelando il misterioso e affascinante contenuto. Solamente il giocatore che ha dato il colpo decisivo però riuscirà a vedere cosa risiede all'interno, che Molyneux ha descritto come "totalmente fantastico, assolutamente unico".

"Ci affideremo totalmente ai social media. Come dimostrerà questa persona ciò che ha visto? Questa caratteristica è sicuramente la più affascinante di tutto l'esperimento" ha spiegato il game designer.

Inoltre, a circa metà del gioco, i giocatori avranno la possibilità di acquistare dei potenziamenti, con cui aumentare la forza del proprio colpo. Si va dall'aumento di 5 volte a un costo irrisorio, fino all'indicibile cifra di 50.000 sterline per una potenza pari a 100.000 volte quella normale. "È una cifra pazzesca" ha dichiarato Molyneux, che però ha voluto chiarire, "non è un esperimento atto al guadagno economico; è un test riguardante la psicologia della monetizzazione?". Fino a che punto i giocatori sono disposti a spendere per vincere?
Data di uscita: 6 novembre 2012
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.