Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Resident Evil 6</b>, parla Kobayashi

Resident Evil 6, parla Kobayashi

Resident Evil 6

PS3, X360

Action-Adventure

Halifax

2 ottobre 2012 (PS3, Xbox 360) - 22 marzo 2013 PC - 29 marzo 2016 (PS4/Xbox One)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 06/06/2012
Hiroyuki Kobayashi, producer di Resident Evil 6, durante un'intervista si è definito particolarmente affezionato al personaggio di Leon Kennedy ed ha parlato di come action ed horror si bilanceranno in questo nuovo episodio della serie Capcom.

"Mi piace molto il personaggio di Leon, e mi piace la relazione che c'è tra Jake e Sherry, come si sviluppano nel gioco come personaggi e partner. Ma non ci sarebbe nemmeno stato Resident Evil 6 senza Leon, perché è troppo importante per la storia. Ovviamente, però, non assisterete interamente alla sceneggiatura fino a quando non avrete giocato nei panni di tutti e tre i protagonisti" ha spiegato Kobayashi.
Addirittura, Capcom avrebbe stimato che ognuna delle storyline giocabili abbia una durata pari a circa il 70-80% del totale di Resident Evil 5.

Interrogato in merito ad un pensiero riguardo l'evoluzione della saga nel corso degli anni, Kobayashi ha commentato che "Resident Evil 5 era un gioco basato sull'azione, ma ha ottenuto una ricezione positiva. Era un buon gioco d'azione. Abbiamo preso visione dell'accoglienza che ha avuto e dei desideri delle persone espressi lungo tutta la saga. Pensiamo di aver trovato il giusto equilibrio, in Resident Evil 6, tra giochi classici e giochi più recenti."