Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Metro: LL</b>: accessibile, non piatto

Metro: LL: accessibile, non piatto

Metro: Last Light

PC, PS3, WIIU, X360

Sparatutto

THQ

17 Maggio 2013

A cura di Francesco “Mastelli Speed” Ursino del 25/05/2012
Huw Beynon, Head of Global Communications THQ per il progetto Metro: Last Light, ha approfondito il discorso relativo alla natura del titolo in questione: "Ci sono un sacco di elementi complessi nel gameplay: la loro combinazione aggiunge quella ricchezza di contenuti richiesta dalla gente. Per questo siamo determinati a mantenere questi aspetti di gioco".

"La gente apprezza la complessità, i gamers non sono stupidi: non hanno bisogno di essere tenuti per mano tutto il tempo, a loro piace esplorare nuove meccaniche di gioco. Allo stesso tempo accessibilità non significa rendere un gioco piatto; questo succede quanto si semplificano tutti gli elementi che si hanno a disposizione. Quello che noi vogliamo fare, invece, è migliorare tutte le meccaniche del titolo, e adattarle al contesto narrativo".