Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>TellTale</b>: aficionados dell'adventure

TellTale: aficionados dell'adventure

Telltale Games

APPLE, PC, PS3, TECH, X360

A cura di Luca “Metalwing” Marletta del 17/05/2012
Secondo il CEO di TellTale Games, Dan Connors, i giocatori del genere adventure si distinguono dai giocatori in generale perchè sono come gli aficionados del vino: in un'intervista con il sito Siliconera, Connors dichiara che i giochi d'avventura sono come un buon vino, ovvero vengono giocati da gente che ne sa apprezzare le sfumature.

"Penso che il problema con i giochi d'avventura è che se non si capisce come funzionano, se ne si sta giocando per la prima volta ed è costruito per un giocatore del genere avdenture, non si andrà oltre il primo puzzle perché non si riesce a pensare in quel modo.", ha dichiarato Connors nell'intervista.

Purtroppo, se quel primo puzzle non si rivolge agli appassionati d'avventura, questi non saranno coinvolti nel gioco: "E' diventato un club d'elite in un certo senso, e si ha quasi l'impressione di guardare dall'alto in basso le nuove persone che cercano d'entrare in questo genere. I giochi d'avventura sono come un buon vino. E' come un sinonimo di qualità dove le persone che lo capiscono vogliono che sia sofisticato. E' questa la sfida.".

Ma è una sfida che Telltale vuole vincere, ed è qualcosa in cui vuole diventare esperto in quanto i giochi stanno diventano sempre più mainstream: "Il fatto è che ora, ognuno ha esperienza con i giochi. C'è stato un tempo in cui anche navigare in un menù portava la gente a non giocare ai videogiochi. Ora ci sono più persone che hanno superato questo ostacolo. la fascia di persone si è spostata dai 18-34 anni ai 7-60 anni, dove ora tutti hanno esperienza con i videogiochi.".