DOTA, accordo tra Valve e Blizzard

Valve Software e Blizzard Entertainment hanno annunciato di aver trovato un accordo sulla disputa legale riguardante l'utilizzo del marchio DOTA (Defence of the Ancients). Quest'ultimi avevano citato Valve, autori di Half-Life e Portal, per lo sfruttamento commerciale del nome del loro prossimo progetto, DOTA 2, che ritenevano essere, di diritto, parte di Warcraft 3 e della sua community, da cui è nato.

L'accordo vede vincitore Valve che potrà sfruttare a suo piacimento il marchio DOTA per l'annunciato sequel; Blizzard Entertainment invece dovrà cambiare il titolo alla propria creatura: Blizzard All-Stars è il nuovo nome.

Nessun rancore però e, anzi, entrambe le parti si dicono contente di una risoluzione consensuale e non dannosa: “Sia Blizzard che Valve riconoscono che, alla fine della giornata, i giocatori vogliono semplicemente giocare ai titoli che attendono di più, quindi siamo contenti di essere giunti a un accordo che permette a entrambi di rimanere concentrati su questo” ha dichiarato Rob Pardo, executive vice president of game design presso Blizzard.

Gabe Newell, presidente e co-fondatore di Valve, si è così espresso sull’accordo trovato: “Siamo contenti di essere arrivati a trovare un accordo con Blizzard senza spingere le cose verso una strada che non avrebbe beneficiato nessuno. Entrambi vogliamo concentrarci su ciò che importa ai nostri fan, creando e distribuendo grandi giochi per le nostre community.
Data di uscita: Disponibile - 20 dicembre 2012 (early access)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.