Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Microsoft</b> non è più Live

Microsoft non è più Live

Microsoft
A cura di Francesco “Mastelli Speed” Ursino del 03/05/2012
Chris Jones, Windows Live group VP, ha ufficializzato i piani Microsoft relativi al brand Live (incluso Xbox Live), che verrà eliminato in occasione dell'uscita del prossimo Windows 8.
In questo modo Windows Live Mail diventa Mail, Windows Live Messenger si trasforma in Messaging.
Con questa scelta, secondo Microsoft, verrà eliminata quella che poteva essere fonte di confusione tra gli utenti, visto che il brand Live veniva utilizzato sia per applicazioni installate localmente che per servizi web; tutti i servizi saranno accessibili invece tramite un Microsoft Account: nei prossimi mesi comincerà l'opera di migrazione degli utenti Live.

"Oggi l'aspettativa degli utenti è quella di un dispositivo moderno venduto con servizi di comunicazione e condivisione: non devono esserci brand differenti o servizi separati da installare. Tutto deve essere incluso quando si accende il PC per la prima volta" - ha affermato Jones.