Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Due premi per <b>Warner Bros.</b>

Due premi per Warner Bros.

Warner Bros.

PC, PS3, X360

Fondata nel 1993

A cura di Francesco “Mastelli Speed” Ursino del 02/04/2012
Warner Bros. Interactive Entertainment ha annunciato che Batman: Arkham City e Mortal Kombat, giochi pubblicati nel 2011, hanno recentemente ottenuto due importanti riconoscimenti che ne hanno confermato la qualità e il successo presso il grande pubblico.

Batman: Arkham City di Rocksteady ha vinto il primo premio nella categoria Animazione Interattiva dei Pulcinella Awards, i riconoscimenti che sono stati assegnati durante l’ultimo Cartoons on the Bay, il Festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Crossmediale svoltisi a Rapallo dal 22 al 25 marzo organizzato da RAI – Radiotelevisione italiana in collaborazione con RAI Fiction e con il contributo di RAI Cinema.

La motivazione della giuria è stata la seguente: “Gli ottimi elementi di questa produzione creano una bella città interattiva. I personaggi sono modellati sapientemente e ben animati e favoriscono l’immedesimazione con il protagonista. L’immersione nel mondo di Batman è accompagnata da una eccezionale voce narrante. Tutto ciò rende Batman: Arkham City il vincitore.”

Prestigioso successo anche per Mortal Kombat che festeggia il suo ritorno con un nuovo premio. Gamesoul, il blog dell’importante catena Gamestop, ha infatti premiato il gioco sviluppato da NetherRealm come miglior picchiaduro del 2011.

“Siamo estremamente onorati di ricevere due premi tanto prestigiosi, il primo come riconoscimento da parte della community degli "hard core gamers" e il secondo dagli esperti internazionali nell’ambito dell’animazione interattiva” ha dichiarato Giovanni Cogliati, Marketing Director Warner Home VideoMarketing & Sales Warner Bros. Interactive Entertainment, “a conferma del consolidamento da parte di WB Games come protagonista dell'entertainment videoludico italiano".