Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Le scelte in <b>The Witcher 2</b>

Le scelte in The Witcher 2

The Witcher 2: Assassins of Kings

PC, X360

Gioco di ruolo

Sottotitolato in italiano

Namco Bandai

17 maggio 2011 (PC) - 17 Aprile 2012 (X360) - Autunno 2012 Mac

A cura di Alessio “Cif” Cifani del 27/03/2012
Marek Ziemak, level artist di CD Projeckt, in una recente intervista ha parlato di come gli sviluppatori del gioco intendano il gameplay non lineare negli RPG: "l'intera struttura del gioco si basa sulla narrazione e sull'ambientazione dark fantasy in cui i giocatori dovranno fare delle scelte e si confronteranno con le conseguenze delle loro azioni. Volevamo rendere queste conseguenze significative e importanti per i giocatori. A tale scopo, in alcuni momenti abbiamo dovuto far morire dei personaggi, radere al suolo delle città o apportare enormi cambiamenti al mondo di gioco. Con questo approccio ci sono intere parti di quel mondo che gli utenti non vedranno mai ma non potevamo semplicemente dire al giocatore che il tale personaggio è morto per causa sua, volevamo mostrarne le conseguenze al giocatore. Il giocatore è quello che decide e deve essere preparato a scegliere un'opzione piuttosto che l'altra. Potremmo aver creato il doppio dei contenuti necessari, ma questo significa che ci si diverte il doppio!" Tra meno di un mese si potrà testare la bontà delle parole di Ziemak giocando alla versione Enhanced di The Witcher 2 su PC e Xbox 360.