Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>ACIII</b> guarda a Red Dead Redemption

ACIII guarda a Red Dead Redemption

Assassin's Creed III

PC, PS3, X360

Action-Adventure

Italiano

Ubisoft

31 ottobre 2012 console - 22 novembre 2012 PC

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 27/03/2012
Durante un evento tenutosi a Londra in presenza di diversi giornalisti, Matt Turner - lead writer di Assassin's Creed III - ha parlato di come le strade del suo progetto e di Red Dead Redemption si siano in qualche modo intrecciate, e di come quest'ultimo abbia costituito un perno al quale fare riferimento per sviluppare le avventure di Connor.
Sembra infatti che, quando il titolo Rockstar venne rilasciato - con ACIII che era già in lavorazione - il team Ubisoft sia rimasto stupito nel vedere che anche in Red Dead Redemption erano state implementate enormi frontiere da esplorare e la caccia agli animali selvatici, entrambe feature che saranno presenti nel nuovo capitolo della saga degli Assassini.

"Penso che ci sia una convergenza di pensiero. Quando le persone stanno pensando agli stessi argomenti nello stesso momento, finisce che avranno delle idee uguali che verranno a galla contemporaneamente" ha spiegato Turner. "Stavamo lavorando sulle frontiere e sugli animali, quando Red Dead Redemption è stato rilasciato. Lo abbiamo visto, giocato a fondo, e non era tanto un 'oh merda!' quanto un 'Ahah, come possiamo realizzare qualcosa migliore di questo?'".

"C'è una cosa che Rockstar fa: cerca sempre di essere la migliore. Quelli di Rockstar provano sempre a porre le cose verso nuove direzioni, e penso che noi abbiamo bisogno di fare la stessa cosa."

"Come team, abbiamo visto quanto ottimo fosse Red Dead, e abbiamo visto quanto successo ha ottenuto. Ci siamo detti 'Va bene, prendiamo il loro successo e vediamo se riusciamo a portarlo verso nuove direzioni.' Questo è ciò che penso dovremmo fare"
ha concluso Turner.