Kingsley e le critiche su Rebellion

Il CEO di Rebellion, Jason Kingsley, è consapevole, ma anche infelice, della crescente reputazione che il suo studio si sta facendo nel rilasciare giochi mal ricevuti dalla critica.

"Nessuno si propone di fare un titolo brutto, ma l'obiettivo è quello di creare il miglior gioco possibile in circostanze limitate.", ha dichiarato Kingsley al sito Gamerzines, "Il rendimento non è stato buono come avrei voluto.".

Kingsley ha ammesso che i critici hanno ragione ma anche che lo studio non è stato sempre libero di soddisfare i propri standard: "Ci sono persone che dicono 'non ci sono scuse, non si dovrebbe mai fare un gioco così schifoso'. Sono sicuro che hanno un valido argomento. Non si dovrebbe mirare a creare un brutto gioco, ma a volte non si ha il tempo di fare le cose nel modo che desideri. Altre volte il gioco esce prima di quanto ci si aspetta e non c'è molto che si possa fare a questo proposito se sei uno sviluppatore 'work for hire'. È così che vanno questo genere di cose.".
Data di uscita: 3 febbraio 2012
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.