Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Microsoft e <b>OnLive</b> creano invidia

Microsoft e OnLive creano invidia

OnLive
A cura di Alessandro “Fr3nch11” Francia del 20/03/2012
L'accordo fra OnLive e Microsoft per rendere compatibile e fruibile il pacchetto Office su tablet ed altri dispositivi mandano su tutte le furie altre società che, in passato, avevano cercato di offrire servizi simili ma senza riuscirci. Molti, in realtà, sarebbero già pronti a portare la società di Redmond in tribunale. A sollevare le maggiori perplessità riguardo l'accordo fra Microsoft e OnLive è Guise Bule, CEO di tuCloud che si chiede come mai la sua società sia sempre sotto stretta osservazione da parte di Redmond mentre i concorrenti no. Cosi ha deciso, nel frattempo, di creare DesktopsOnDemand, servizio del tutto simile a OnLive e che potrebbe entrare in funzione già da aprile di quest'anno.