Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Primo <b>videogame</b> sviluppato da AI

Primo videogame sviluppato da AI

Videogames
A cura di Andrea “Tian” Urso del 16/03/2012
L'ingegnere informatico Michael Cook dell'Imperial College di Londra ha pubblicato online il primo gioco sviluppato da Angelina, una artificial intelligence sviluppato dal college. Il gioco è intitolato Space Station Invaders (Link Web).

Angelina è stata in grado di creare autonomamente i i vari aspetti del gioco: scegliere i nemici e i power up da una lista, creare l'architettura dei vari livelli e successivamente ha simulato l'approccio di un umano al prodotto finito facendo del playtest e limando i vari aspetti per rendere il prodotto finito accessibile ai giocatori.

Le uniche cose che al momento sono state dovute fornire alla A.I. sono state gli elementi grafici, i suono e le musiche, tutto il resto è stato unicamente curato da Angelina. Un esempio dele potenzialità della "creatrice" del gioco li possiamo vedere provando il gioco: in un livello avremo una piattaforma da raggiungere sopra di noi, ma risulta troppo in alto. Vicino alla zona potremo trovare un power up per saltare che ci farà aumentare l'abilità... ma non abbastanza, costringendoci a percorrere una strada differente per terminare il livello. E' come se Angelina fosse dotata di un senso dello humor... o esprima semplicemente sadismo verso noi umani!

Per chi fosse interessato a provare questa piccola esperienza di gioco può seguire il link nella sezione sottostante.Secondo Cook l'utilizzo di Angelina sarà una "forza positiva" per gli sviluppatori di videogame, specialmente nel testare i prodotti finiti per eliminari gravi bug che possono rovinare le nostre esperienze di gioco.