Keiji Inafune su Vita e non solo

Il famoso game designer Keiji Inafune di Comcept ed ex-Capcom, ha dichiarato di essere al lavoro su un nuovo titolo per PS Vita. Inoltre Inafune ha approfittato della GDC per esprimere ancora una volta il proprio parere in relazione all'industria videoludica giapponese.

"Il futuro dei giochi giapponesi dipende dalla voglia di vincere che hanno gli sviluppatori e della loro presa di posizione in merito a ciò. Noi, i giapponesi, abbiamo dimenticato tutto questo. Guardando al passato, siamo cresciuti con l'abitudine a vincere. Ad un certo punto i vincitori sono diventati perdenti ed è il non riconoscere o accettare ciò che ha portato al tragico destino dei giochi giapponesi oggi. C'è qualcosa che si deve fare per tornare a vincere, è necessario accettare la sconfitta e ricominciare da capo. Siamo esseri umani e abbiamo il nostro orgoglio, ma non possiamo vincere se non riusciamo a tirarlo fuori. Dobbiamo essere positivi e consci che possiamo tornare a vincere.

Se ci sforziamo a fare giochi su marchi famosi cosa può succedere? Facile, avremo comunque successo.
L'industria dei videogiochi nipponica deve capire la necessità di sviluppare i propri marchi, e per me deve farlo ora. Sarà troppo tardi quando questi marchi non avranno più successo. Il tempo sta scadendo. Avremmo dovuto iniziare a svegliarci già due anni fa quando feci le stesse dichiarazioni.

Quello che sò di certo è che io vincerò. Mi farò carico di grandi difficoltà per vincere, ma ci riuscirò."

Data di uscita: Fondata nel 2010
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.