BF3: continua la lotta ai cheater

DICE, software house responsabile del celebre Battlefield 3, è attualmente alla ricerca di un "anti-cheat administrator", figura che si occuperà unicamente dei problemi causati dai cheater nel gioco online. L'inserzione di lavoro recita:

"Nel continuo impegno per mantenere i nostri giochi liberi da raggiri, siamo ora alla ricerca di un amministratore che si intenda di Internet. Quest'ultimo avrà una funzione assolutamente fondamentale per rendere sicura l'esperienza online dei nostri giochi, facendo parte della community e tenendosi aggiornato sugli ultimi problemi di cheating."

L'amministratore si occuperà quindi di analizzare i comportamenti dei giocatori e tenere traccia degli eventi che riguardano la comunità online, riportando atteggiamenti sospetti e promuovendo il fair play.
Data di uscita: Disponibile dal 28 ottobre 2011
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.